Search
Tuesday 30 November 2021
  • :
  • :

New Tennis Poseidon tra i primi quattro club d’Italia

Il New Tennis Poseidon è tra le quattro formazioni più forti d’Italia. La compagine allenata da Giancarlo Petrazzuolo, Ciro Cardone e Alessio Concilio, battendo Sassuolo per 5-1 sui campi in terra rossa del circolo posto a metà strada tra Torre del Greco ed Ercolano, ha infatti vinto il proprio girone di qualificazione e centrato l’accesso alle semifinali che dalla settimana prossima assegneranno il tricolore 2021.

Alla compagine del presidente Filippo Palumbo bastava battere gli emiliani per agganciarli in classifica e così superarli per il maggior numero di partite vinte nella fase a gironi. Un’impresa che il New Tennis Poseidon ha prima ipotecato grazie ai singolari e poi definitivamente raggiunto vincendo i doppi. Ad aprire il trionfo è stato Andrea Pellegrino, che ha superato con facilità (62 62) il numero due del Sassuolo Enrico Dalla Valle. Arrivato in due set (63 64) anche il successo di Raul Brancaccio contro Michele Vianello. In due partite, ma con il primo parziale chiuso al tie break (75 nel gioco decisivo), prima del 64 nel secondo, anche la vittoria dello spagnolo Pedro Martinez, 24enne attuale numero 60 Atp, che ha avuto la meglio contro il connazionale Roberto Carballes Baena (numero 71 del ranking mondiale), in un incontro dagli alti contenuti tecnici e con colpi spettacolari. Unico punto per Sassuolo quello portato a casa da Federico Bondioli, che ha battuto in due parziali (64 63) Giovanni Cozzolino.
Un’occasione d’oro, quella di andare avanti 3-1 prima dei doppi, che il New Tennis Poseidon non si è lasciata sfuggire, chiudendo il conto con Martinez e Pellegrino, che hanno superato 62 64 la coppia composta da Giulio Mazzoli e Stefano Napolitano. A qualificazione acquisita è arrivato anche il punto finale conquistato da Brancaccio e Cozzolino, che in tre set (67 64 107) hanno battuto Carballes-Vianello.
Soddisfazione nelle parole di Filippo Palumbo: “In semifinale ci toccherà una squadra tra Bolzano, Pistoia e Messina – spiega il direttore dello Sporting Poseidon, circolo dove gioca il New Tennis – tutte alle nostra portata. Per ora ci godiamo questo traguardo per noi storico ma sappiamo che l’appetito vien mangiando. Durante il recente challenger Atp ospitato sui nostri campi, avevamo spiegato che per noi la stagione non era finita. Ora possiamo dire con orgoglio che ancora non è ancora conclusa visto che siamo tra le prime quattro squadre d’Italia”.
A guidare il New Tennis verso la scalata al tricolore ci sarà anche lo spagnolo Pedro Martinez: “È il mio primo anno qui a Torre del Greco e devo dire che mi trovo benissimo, in quanto Napoli e la sua provincia somigliano molto a Valencia, città dove vivo. Conosco bene alcuni miei compagni di squadra, come Andrea Pellegrino e Raul Brancaccio, e grazie a loro e all’apporto dei capitani, mi sono immediatamente ambientato. Adesso, visto che nella fase a gironi ho giocato gli incontri minimi previsti dal regolamento, sono pronto a contribuire alla scalata della squadra verso il titolo tricolore”.