Search
Friday 23 October 2020
  • :
  • :

Motonautica, record del mondo Uim di Schepici e Montavoci su Tommy One

Maurizio Schepici e Giampaolo Montavoci hanno stabilito a Messina il record del mondo Uim (Federazione mondiale Motonautica) con le 70 miglia Messina-Vulcano-Messina percorse in 51 minuti e 54 secondi. Risultato ottenuto nel primo dei tre tentativi previsti per il record mondiale nella categoria Pleasure Navigation.

Giornata condizionata da un forte vento di scirocco, che però non ha influito sul tentativo: “Sino a Milazzo – ha raccontato Schepici, nato proprio a Messina – abbiamo trovato un metro di onda, ma poi con il mare un po’ meno mosso abbiamo spinto al massimo. Dedico questo record a tutti i miei concittadini”. L’imbarcazione Tommy One è stata costruita nei cantieri Metamarine, con struttura in kevlar, pvc espanso ed ancora kevlar, circa 7.000 kg per 14,60 metri, monta due motori Seatek biturbo diesel da 10.300 di cilindrata l’uno con uno sviluppo di circa 950 cavalli. La Marina di Nettuno è stata il cuore pulsante organizzativo, garantendo accoglienza e professionalità.

Il 44enne Schepici in carriera ha già vinto il campionato del mondo Endurance gruppo B ed è vicecampione nel gruppo A. Il 60enne veneziano Montavoci vanta anche lui diversi titoli italiani e una lunga militanza nel campionato mondiale Class 1.

Al termine della prova, il presidente della Federazione mondiale Motonautica Raffaele Chiulli ha dichiarato: “Messina ha dimostrato di essere all’altezza di organizzare eventi sportivi internazionali, evidenziando tutto il potenziale del nostro sport. Questo evento ha dimostrato che la motonautica ha grandi potenzialità grazie a piloti come Schepici e Montavoci. La Uim a Messina ha trovato grande entusiasmo e passione verso la motonautica. Un particolare ringraziamento al Team Schepici-Montavoci e a tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’evento in piena sicurezza”.