Search
Monday 23 September 2019
  • :
  • :

Vettel, il riscatto e la speranza

“Per quanto riguarda Seb, penso che non avrebbe potuto fare nulla di diverso da quello che ha fatto, motivo per cui abbiamo deciso di appellarci alla decisione degli steward’”. È quanto afferma il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, a proposito della penalità inflitta a Sebastian Vettel nel Gp del Canada per aver tagliato una chicane e ostacolato la Mercedes di Lewis Hamilton. ‘”Lasciamo il Canada – aggiunge Binotto – con la consapevolezza che, come per tutto il weekend, abbiamo dimostrato di essere competitivi e questo ha dato una dose di fiducia a tutta la squadra. In questo momento – sottolinea il team principal della scuderia di Maranello – non possiamo che essere delusi, come squadra nel complesso ma soprattutto pensando a Sebastian e al pubblico”.

Amareggiato Sebastian Vettel: “La gente non deve contestare Lewis, tutti hanno visto quello che è successo. Lui non voleva danneggiare me, i tifosi semmai devono contestare una decisione assurda”. Così Vettel dopo la penalità di 5” che lo hanno relegato al secondo posto del Gp sebbene abbia tagliato per primo il traguardo. Prima di salire sul podio, Vettel con un gesto polemico aveva pensato bene, nel parco chiuso dove erano le monoposto, di invertire i tabelloni davanti alla Mercedes del britannico e alla sua Ferrari con scritto “1 posto” e “2 posto”.