Search
Monday 26 August 2019
  • :
  • :

Universiade, i sogni d’oro dell’Italbasket

Un fantastico mix di competenze e professionalità. L’Italbasket che parteciperà alla 30^ edizione della Summer Universiade Napoli 2019 è un progetto costruito grazie al prezioso supporto dell’Università Luiss Guido Carli, l’Aeronautica Militare e la Federazione Italiana Pallacanestro.

Il team azzurro, che ha ufficialmente tolto i veli nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso l’Università Luiss Guido Carli, sarà guidato in panchina da Andrea Paccariè scelto dal CT Meo Sacchetti e dal direttore Tecnico Federale Andrea Capobianco.

Particolarmente orgoglioso del progetto minuziosamente costruito è il Presidente del Presidente FIP, Giovanni Petrucci: “Il valore dell’Universiade di Napoli è enorme. I numeri degli atleti e delle Nazioni partecipanti – dice Petrucci – ma anche il coinvolgimento di tutto il territorio campano, la possente macchina organizzativa, l’eccezionale quantità di volontari impegnati, sono tutti aspetti che sottolineano l’importanza di quella che è la più grande manifestazione sportiva organizzata in Italia dopo l’Olimpiade invernale di Torino 2006. Il basket non poteva mancare. La stretta sinergia fra FIP, Luiss e Aeronautica Militare ha dato corpo ad una Nazionale che si farà sicuramente onore nel torneo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Commissario Tecnico della Nazionale Senior, Meo Sacchetti. “Per i giocatori della Nazionale Universitaria il torneo di Napoli sarà un’occasione di crescita fondamentale. Non solo sotto il punto di vista tecnico, dato che affronteranno ottime selezioni già dal Girone eliminatorio, ma anche perché indosseranno la maglia azzurra in una manifestazione straordinaria. Dovranno caricarsi di responsabilità, consapevoli di rappresentare la Nazione in un contesto internazionale. Il bagaglio d’esperienza, tanto umano quanto sportivo, che avranno acquisito al termine dell’Universiade, contribuirà fortemente alla loro crescita individuale”.