Search
Sunday 29 November 2020
  • :
  • :

Rolex Swan Cup 2020, la vela celebra il mare

Oltre 60 yacht con equipaggi appassionati si stanno preparando a sfidarsi il prossimo mese di settembre nella più amata regata della Sardegna.

Ad annunciarlo è Nautor’s Swan, che presenta l’edizione 2020 della Rolex Swan Cup, che avrà luogo dal 7 al 13 settembre, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda (YCCS) nello spettacolare campo di regata di Porto Cervo.

Oltre 60 barche partecipanti, Nautor’s Swan, l’YCCS e il suo partner di lunga data Rolex, si riuniranno in un’atmosfera conviviale per la “celebrazione del mare”: è questo il tema della settimana di festa, che caratterizza la ventunesima edizione dell’evento. Nonostante – e in parte a causa – dei difficili mesi di crisi sanitaria globale, gli organizzatori e gli armatori si sono trovati concordi nel considerare questo evento il modo ideale per voltare pagina dopo la lunga separazione forzata, per navigare e rispettare il mare insieme ad altri appassionati velisti.

La regata – la seconda della stagione mediterranea 2020 e una di quelle con il maggior numero di partecipanti per quest’anno – si svolgerà nel totale rispetto delle linee guida emanate dallo Stato italiano per garantire la salute e la sicurezza di tutti i partecipanti. In linea con la “doppia anima” dello spirito racing/cruising di Nautor’s Swan, la regata sarà suddivisa in sette classi, che comprenderanno sia i modelli classici sia quelli più recenti della lunga storia del cantiere. Inoltre, un buon numero di coinvolgenti attività post-regata, legate al tema della “celebrazione del mare”, si svolgeranno durante tutta la settimana.

“La Rolex Swan Cup sarà uno dei primi eventi velici dopo una stagione di riposo forzato e siamo impressionati dalla risposta che abbiamo già ricevuto in termini di partecipazione – commenta Enrico Chieffi, vicepresidente Nautor Group – Più di 60 barche si sono già registrate, a conferma che i nostri armatori sono entusiasti all’idea di partecipare alla regata e che non possono attendere ancora per iniziare a regatare insieme in Sardegna, celebrando il loro amore per il mare, la vela e il nostro marchio”.

Le sette classi della Rolex Swan Cup includeranno la Swan Maxi (barche da 60 piedi in su), la classe Swan Grand Prix (barche sotto i 60 piedi), la storica Sparkman & Stephens Class e le classi Swan One Design (che includono le flotte ClubSwan 36, ClubSwan 42, Swan 45 e ClubSwan 50).

Saranno in gara molti dei più recenti modelli della produzione Nautor’s Swan, mostrando così le prestigiose collaborazioni con nomi di primo piano del panorama mondiale come il progettista Germán Frers e l’interior designer Misa Poggi. Tra questi il rinnovato classico senza tempo Swan 54, così come i nuovi bluewater Swan 48, Swan 65 e Swan 78. Partecipanti e spettatori potranno ammirare la classe ClubSwan 36, il monotipo dotato di foil, che ha vinto l’Innovation Award nella sua categoria agli European Yacht of the Year Awards 2020. Per la primissima volta sarà in acqua anche il nuovo Maxi Swan 98.

Il design del debuttante Swan 98 è nato dalla notevole esperienza condivisa da Nautor’s Swan e Frers nel mondo dei superyacht, in particolare in coperta, dove è stata realizzata un’area dalla doppia funzione: efficiente in navigazione e comoda nel tempo libero. Il grande e sgombro triangolo di prua diventa una perfetta zona prendisole quando all’ancora, sdoppiandosi in una comoda area di manovra in crociera o in regata. L’ampio “grande” pozzetto è il luogo ideale per il relax e le cene degli ospiti e al tempo stesso assicura la migliore protezione per osservare dal vivo le emozioni della regata. I due timoni sono equipaggiati con pulsantiere per la regolazione delle vele, mentre un ampio spazio di stivaggio e due scale per l’accesso sotto coperta risultano davvero pratiche. Gli interni “timeless classic” firmati Misa Poggi sono disponibili nelle configurazioni con cabina armatoriale a poppa o a prua e si possono scegliere quattro tipologie di décor.

Anche il ClubSwan 36 andrà tenuto d’occhio in mare, perché questo modello high-performance è il risultato vincente della partnership tra Nautor’s Swan, BMW e Torqeedo, con architettura navale firmata Juan Kouyoumdjian. Tra le sue caratteristiche principali, il ClubSwan 36 include i C-foil laterali retrattili, una chiglia dal pescaggio estremamente ridotto, due timoni che assicurano il massimo controllo e un armo potente che può essere regolato con facilità in tutte le condizioni. Dopo oltre mezzo secolo di evoluzione nel design dal primo Swan 36 lanciato nel 1967; la leggendaria dinastia dei predecessori del ClubSwan 36 – perfetto esempio dell’entusiasmo e della volontà del marchio di innovare – ha ulteriormente alzato l’asticella con questo bello, efficiente e veloce fast/cruiser.