Search
Friday 19 July 2024
  • :
  • :

Giro Mediterraneo in Rosa, Campania pronta per l’invasione delle cicliste professioniste

La Campania è pronta ad accogliere le 118 atlete di 17 squadre professionistiche che dal 21 al 23 aprile prossimi si sfideranno nel Giro Mediterraneo in Rosa, la corsa a tappe riservata alle donne organizzata dalla Black Panthers di Francesco Vitiello e dal Gruppo Biesse di Salvatore Belardo.

Una grande cavalcata che si svolgerà nella regione, con il coinvolgimento di tre province (Napoli, Salerno e Avellino) e l’attraversamento complessivo di 75 città, che già si preparano ad accogliere la kermesse ciclistica, che per molte località rappresenta anche un anticipo del passaggio del Giro d’Italia maschile, in programma invece il prossimo mese di maggio.

Una sfida dal grande fascino che parte da Torre del Greco il 21 aprile, sede di avvio della prima tappa che si concluderà a Capaccio-Paestum e che si snoderà su complessivi 98,1 km, che in buona parte costeggeranno il mare, con avvio da viale Europa a Torre del Greco alle ore 14 e arrivo a ridosso degli scavi archeologici. Si tratta di una frazione con pochissime asperità, dove però il vento del lungomare di Salerno potrebbe creare problemi al gruppo, favorendo anche l’attacco di un ridotto numero di fuggitive. Molto più ricca di asperità altimetriche è la seconda tappa, partenza da Polla (sabato 22 aprile, ore 12.30) e arrivo ad Aiello del Sabato, con due gran premi della montagna, in località Scorzo dopo circa 20 km dal via e sul Valico delle Croci, a meno di 30 km dall’arrivo di una frazione che complessivamente di chilometri ne prevede 127,35. Anche la terza e ultima tappa, quella che da Frattamaggiore (domenica 23 aprile, via alle 13.30) porterà la carovana del Giro Mediterraneo in Rosa a Montefalcione (90,1 km), prevede due gran premi della montagna: prima a Monteforte Irpino e infine proprio al traguardo, per una prova, quella che si concluderà in terra irpina domenica 23 aprile, che disegnerà la classifica finale.

Quattro le maglie messe in palio: la amaranto per le leader della classifica generale; quella blu per la classifica a punti; la verde per la leader dei gran premi della montagna, la bianca per la migliore under 23 in classifica generale.

Queste le squadre iscritte: le italiane Aromitalia-Basso Bikes, Bepink Racing, Club ciclistico Canturino, Isolmant Premanc Vittoria, Gb Woman Team, Mendelspeck, Zhiraf Guerciotti, Pro Cycling Team Fanini, Team Gauss e Born To Win; per le straniere Comité Region Sud Ffc (Francia), Ukraine National Team (Ucraina), Tkk Pacifin Nestle Fitness (Polonia), Team Groupe Abadie (Francia), Uae Development Tean (Emirati Arabi), Atm Deweloper (Polonia) e Loughborough Lightning (Inghilterra).