Search
Sunday 16 June 2024
  • :
  • :

Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon: domenica primo ottobre la terza edizione

Un percorso suggestivo, che tocca alcuni dei punti più belli di Napoli; piazza del Plebiscito che per tre giorni si trasforma nella “casa dei podisti” accogliendo il Villaggio maratona; due passeggiate sportive che porteranno centinaia di persone a scoprire scenari, luoghi e paesaggi unici. Ma soprattutto la forza, il colore e il calore degli atleti, più di duemila, che domenica primo ottobre partiranno tutti insieme alle 8 proprio da piazza del Plebiscito per attraversare il cuore della città libero dalle auto fino alle 14. Sono i temi principali della terza edizione della Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon, uno degli eventi sulla tradizionale distanza dei 42,195 km più apprezzati in Italia, capace di coniugare – come pochi eventi sportivi internazionali sanno fare – la spettacolarità di un percorso unico al mondo ad un valore tecnico e agonistico di qualità, con alcuni dei migliori podisti italiani al via e decine di atleti in gara provenienti da tutto il mondo.

Venerdì 22 settembre, la presentazione al Comune alla presenza del sindaco Gaetano Manfredi e dell’assessore allo Sport e alle Pari opportunità, Emanuela Ferrante: “Con grande orgoglio siamo giunti alla terza edizione della Neapolis Marathon, manifestazione che ho promosso fortemente in ragione del suo spessore sportivo e sociale. Si tratta di un evento dal respiro internazionale che, difatti, ospiterà podisti provenienti da oltre 25 nazioni di ben quattro diversi continenti come Africa, Asia, America ed Europa. La maratona, dunque, rappresenta un’occasione di incontro e condivisione tra cittadini di tutto il mondo attraverso lo sport, da sempre volano d’eccezione di valori quali l’aggregazione sociale, la solidarietà, la diversità e l’interesse al dialogo interculturale. Sul punto, mi preme ricordare che, proprio in queste ore, è arrivata dall’aula della Camera l’approvazione, all’unanimità, della proposta di legge costituzionale che inserisce, finalmente, la tutela dello sport in Costituzione, consacrando il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme. Inoltre, mi fa piacere sottolineare che la Neapolis Marathon coniuga la funzione sociale dello sport con la promozione dello straordinario patrimonio storico artistico della nostra città: il percorso di questa maratona attraverserà luoghi simbolici di Napoli come piazza del Plebiscito, il Maschio Angioino, Castel dell’Ovo e il molo San Vincenzo. Infine, questa terza edizione si arricchisce dell’iniziativa ‘Napoli per Napoli’, uno spazio dedicato alla sensibilizzazione e all’educazione ambientale nonché alla cura del verde, e rientra sicuramente nel novero degli eventi organizzati a supporto della candidatura del progetto di Napoli candidata a Capitale Europea dello Sport 2026, che nello sport riconosce quel motivo aggregante di interscambio culturale, di rispetto ed una condivisione serena e partecipata della passione anche per le bellezze naturali e culturali che offre la nostra splendida città”.

Il percorso vivrà i momenti più emozionanti con la partenza e l’arrivo in Piazza del Plebiscito (dove sarà posto il traguardo anche della Italiana Assicurazioni Neapolis Half e della Sea Run, la non competitiva sulla distanza di 12 km, quest’anno supportata da Autostrade per l’Italia) e si svilupperà toccando alcuni dei luoghi storici e dei monumenti più famosi della città, con gli spettacolari passaggi sul lungomare con vista sul Vesuvio, a ridosso di Maschio Angioino, Castel dell’Ovo e teatro San Carlo e sul molo San Vincenzo. A dare il senso dell’internazionalità della rassegna, il fatto che ad oggi risultano iscrizioni di podisti di oltre 25 nazioni, di quattro diversi continenti (Africa, Asia, America ed Europa), con rappresentanti di gran parte delle nazioni europee ma anche di Brasile, Canada, Filippine, Kenya, Stati Uniti e Sud Africa.  “È un risultato – afferma il presidente della Neapolis Marathon, Maurizio Marino – che va a gratificare il lavoro svolto nelle passate edizioni e quanto messo in campo quest’anno per presentarci all’appuntamento del primo ottobre ancora una volta nel miglior modo possibile. Merito nostro, ma va detto merito anche alla città di Napoli, che ha un appeal straordinario sugli sportivi e sugli appassionati. Questo sta a dimostrare quanto siano ancora ampi i margini di miglioramento e quanto sia per questo bello pensare a realizzare, attorno alla maratona, altri momenti di aggregazione all’insegna dello sport e dell’ambiente”.

Alla partenza ad oggi sono annunciati domenica quasi 2.500 atleti tra Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon, Italiana Assicurazioni Half Marathon e Sea Run (non competitiva). Per il terzo anno consecutivo la Neapolis Marathon si avvale della partnership con Italiana Assicurazioni, che anche per il 2023 ha affiancato quale title sponsor la maratona e la mezza maratona: “Siamo orgogliosi di sostenere la terza edizione della Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon, una manifestazione che ha una forte comunanza con i principi cardine su cui si basa il nostro lavoro, ovvero la centralità delle persone e la valorizzazione di uno stile di vita sano – dichiara Luca Colombano, Vicedirettore Generale di Italiana Assicurazioni – Questa meravigliosa gara, che cresce di anno in anno, ci permette di diffondere i valori dello sport e di rafforzare la nostra vicinanza sia alle comunità, a cui restituiamo una parte del valore generato, sia ai nostri Agenti che quotidianamente sono ambasciatori sul territorio dei nostri principi”.

Italiana Assicurazioni sarà presente con un importante stand durante tutta la durata della manifestazione, all’interno del quale verranno realizzate iniziative legate al benessere.

La maglia di quest’anno è stata realizzata da Joma, sponsor tecnico della rassegna, che riproduce sul retro il disegno del Maschio Angioino. A curare i dettagli legati al percorso e a definire il campo dei partecipanti, coloro i quali si giocheranno la vittoria finale sia in campo maschile sia in campo femminile, è stato il nuovo direttore tecnico, Ottaviano Andriani, maratoneta che con la maglia della Nazionale ha preso parte ai Giochi Olimpici di Pechino del 2008 (chiudendo al 23esimo posto), ai Mondiali del 2005 ad Helsinki (17esimo) e a quattro Europei.

Nell’ambito delle iniziative legate alla Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon, il primo ottobre dalle 9 alle 14, in piazza Municipio, si celebrerà “Napoli per Napoli”, momento di sensibilizzazione ed educazione ambientale e cura del verde voluto dal sindaco Gaetano Manfredi, con il coordinamento dell’assessorato al Verde del Comune. Lungo l’intero percorso della maratona il traffico sarà chiuso dalle 8 alle 14, con l’organizzazione di momenti di musica, intrattenimento e aggregazione, in punti strategici del tracciato.

Il Villaggio Maratona sarà allestito in piazza del Plebiscito a partire dal pomeriggio di venerdì 29 settembre. Il giorno seguente, sabato 30 settembre, sono in programma due suggestive passeggiate per le strade di Napoli: Magic Walk della lunghezza di 4 chilometri e Fast Walk di 8 chilometri, eventi in piena sintonia con lo spirito organizzativo della maratona e con gli obiettivi della “Napoli per Napoli” e del rispetto del decoro urbano della città.